memy-shelf-and-i-graphic1-300×300

5 libri che ogni musicista indipendente dovrebbe acquistare ora!

NOVITA’: è uscito da pochissimo “The Music Industry Self Help Guide” di Michael Repel e puoi acquistarlo in formato ebook per kindle, kobo e tutti gli ebook readers QUI. In alternativa la copia cartacea viene spedita solo a US residents…!

…secondo l’autore: Ronald Grant

Ogni artista indipendente, se così vuole definirsi, dovrebbe essere nel pieno della costruzione della propria libreria, zeppa di guide da usare come riferimento sulla strada verso il proprio successo. Ci sono tonnellate di libri sul music Business che qualsiasi artista può trovare in libreria. La chiave è avere un’idea chiara del tipo di informazioni che si cercano e avere un piano per come impiegarle.
Detto questo ecco un po’ di spunti interessanti per partire. Non sono sempre libri specifici sul music business, ma ognuno è pieno di informazioni che si riveleranno importanti nella tua strada verso la carriera che sogni.

 

 

51LAlOVwAiL._I DON’T NEED A RECORD DEAL di Dayelle Deanna Schwartz

La cosa figa di questo libro è che inizia con la lista della spesa di un sacco di artisti indipendenti e dettaglia per ognuno la strada verso il loro successo, ricavandone consigli ottimi sul marketing, promozione, merch, touring, ecc….   Peccato sia solo un po’ datato….non mi risulta una versione in italiano…

Acquistalo QUI

51xDq1yCIZL._THE PIRATE’S DILEMMA by Matt Mason

Si concentra su quanto e come le culture e contro-culture giovanili abbiano impattato l’industria Americana. Il libro perfetto per qualsiasi artista indipendente che voglia assecondare il proprio lato ribelle. Contiene la storia vera di come un’infermiera di una casa-famiglia per ragazzi con problemi abbia inavvertitamente dato vita alla rivoluzione della musica disco ed elettronica. Vale la pena di leggerlo almeno solo per questa storia! Ci sono una versione per il mercato americano e una per il mercato UK. La copertina che vedi qui a fianco è quella del mercato americano, quella per UK è molto più figa ma non so perchè!

Acquistalo QUI

51B1ufTbdfL._THE BIG PAYBACK by Dan Charnas

Raramente ci sono libri sulla storia dell’Hip Hop che si concentrino sugli aspetti di business. Il giornalista e storico Dan Charnas sconvolge gli schemi con questo libro che racconta come l’Hip Hop, partendo da una cultura di strada, sia arrivato fino a cambiare il punto di vista dell’industria Americana sulla cultura giovanile.

Acquistalo QUI

51xmZwutotL._AA258_PIkin4,BottomRight,-46,22_AA280_SH20_OU29_

 

MUSIC MARKETING by Mike King

La vera guida definitiva a tutto il marketing musicale. Il sottotitolo recita: “Stampa, Promozione, Distribuzione e Vendita” e l’autore, in quanto docente presso la prestigiosa Berklee School of Music (mica pizza e fichi!) ci va giù seriamente, fornendo dettagli sostanziosi e informazioni che ancora oggi sbalordiscono molti artisti indipendenti.Da leggere!

Acquistalo QUI

51te2f-gqbL._AA258_PIkin4,BottomRight,-43,22_AA280_SH20_OU29_CONTENT RULES by Ann Handley & C.C. Chapman

Ogni artista indipendente deve necessariamente costruirsi una formidabile presenza sui social e i vari media. Ma a volte non si conosce bene quali contenuti creare, come crearli e come mantenerli con successo. Handley e Chapman hanno scritto la Bibbia dei Contenuti: come creare le migliori social media pages, blogs, podcasts, websites, ecc… Un must!!!! Con la roba che si legge su facebook….dovrebbero metterlo come libro scolastico obbligatorio.

Acquistalo QUI
TI PIACE IL MARKETING MUSICALE????
Scopri nella SEZIONE HORIZONS’ PHILOSOPHY i metodi più innovativi per promuovere la tua musica




Ci sono 8 commenti

Add yours
    • rossellapivanti

      Anche io l’ho letto!!! l’ho trovato molto chiaro e semplice e ben organizzato..ma a volte mi sarei aspettata un po’ di più…in alcune cose la faceva un po’ troppo semplice secondo me. 😉

    • rossellapivanti

      In italiano c’è sicuramente quello consigliato dall’utente qui sopra: The New Rockstar Philosophy (Hoover)
      In realtà c’è pochissimo….è tutto SOLO in inglese…
      Se guardiamo da un punto di vista più ampio e non solo musicale ti consiglio Seth Godin con “La mucca viola” e “Siamo tutti strambi” che spiega come creare prodotti interessanti (artistici e musicali in generale) per le varie nicchie

      • MrSuper F Uck

        Che cultura di marketing qui! 😀

        Anche il “Ruggito della Mucca Viola” non è male, quantomeno per aiutare a pensare fuori dagli schemi del “non si può fare perché (bla bla bla)”.

        Chi ha letto “Strategia Oceano Blu” (http://www.blueoceanstrategy.com/boo/book-italian.html).? 🙂

        Sembra uscire dal tema musicale, ma parla di concetti universali.

        Vanno trasposti al music biz ma a livello teorico la solfa è sempre la stessa: volenti o nolenti il vero prodotto non è la tua musica (o meglio sì, anche, però viene – paradossalmente – dopo), ma il tuo marketing e la tua personalità/unicità come band o artista.


Post a new comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: