makingalivingmakingmusic-6-25-13-final-hi-res-650×423

Come guadagna un musicista: uno studio sui flussi monetari della musica

Per chi ancora non fosse convinto che essere un musicista è un vero lavoro la commissione Musica e Film di Seattle ha illustrato come è cambiata la distribuzione dei proventi in base ai vari generi musicali dal 2010.

Dall’infografica vediamo come la legenda in alto illustra i vari simboli che rappresentano i flussi di entrate per un musicista:

  1. diritti, licenze e royalties
  2. vendita di musica
  3. merchandising
  4. live performance
  5. lavoro in studio
  6. insegnamento

In basso invece ci sono i guadagni medi per un artista:

  1. HIP HOP: $55.820 netti annui, che equivalgono a 29,07 dollari all’ora
  2. INDIE: $32.182 netti annui, che equivalgono a 16,76 dollari all’ora
  3. CLASSICO: $65.087 netti annui, che equivalgono a 33,90 dollari all’ora

Per quanto riguarda i maggiori proventi, in ordine decrescente (dal più fruttifero al meno fruttifero), osserviamo la distribuzione dei seguenti flussi:

HIP HOP

  1. incassi sui live  $35.467
  2. merchandising $14.098
  3. vendita dischi $6.255
  4. licenze e diritti $0
  5. insegnamento $0
  6. lavoro in studio $0

INDIE

  1. licenze e diritti $21.250
  2. incassi sui live  $7.101
  3. merchandising $4.805
  4. vendita dischi $4.705
  5. insegnamento $0
  6. lavoro in studio $0

CLASSICO

  1. incassi sui live  $46.068
  2. lavoro in studio $10.515
  3. insegnamento $8.504
  4. licenze e diritti $0
  5. merchandising $0
  6. vendita dischi $0

Sei tipo da live?
Ecco un po’ di guide utili:
Perchè il tuo calendario è pieno di concerti vuoti?? Scoprilo leggendo qui
Perchè non viene nessuno ai tuoi concerti?? Leggi qui




Ci sono 2 commenti

Add yours

Post a new comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: