8 step fondamentali per far passare il tuo singolo per radio PARTE 3

COME FAR ASCOLTARE IL TUO DISCO ALLE RADIO? COME METTERE IL SINGOLO IN ROTAZIONE E OTTENERE INTERVISTE? Come fare tutto questo SENZA un’etichetta? Questa guida è il metodo che funziona per mettere il tuo singolo in heavy rotation in tutte le principali radio e ottenere interviste e concerti!

 Nelle puntate precedenti (vedi Horizons – Guide Pratiche parte 1 e 2):

  • STEP 1 RACCOLTA DATI: hai imparato come raccogliere i dati e iniziare ad aprirti un canale preferenziale con il dj o il programmatore
  • STEP 2 IL FAMIGERATO PACCHETTINO: hai imparato come fare un pacchetto radio senza i classici errori e con la certezza che vada a segno
  • STEP 3 TROVA IL TUO MISTER X: hai inviato il tuo pacchettino sbaragliando già l’80% della concorrenza
  • STEP 4 STALKING IS THE WAY: come e quando fare i follow up senza che ti sbattano il telefono in faccia
  • STEP 5 PROGRAMMA LA TUA ROTAZIONE PERIODICA: hai imparato come sincronizzare le rotazioni radio in modo da concentrarle in un unico periodo

Siamo ormai alla fine di questa guida pratica, ma fin qui ti sei comportato in maniera assolutamente professionale e hai già ottenuto risultati eccellenti. Ma ora permettimi di dirti una cosa:
fino ad ora hai veramente creduto che tutto questo sbatti servisse a far passare il tuo singolo per radio…?????     AHAAHAHAHHHHH  sei rimasto agli anni ’80…!!
Vai oltre, immagina di poter ottenere molto di più con la stessa fatica..ad esempio…di ottenere INTERVISTE E CONCERTI. Questo è quello a cui stai realmente puntando e ancora non sai!! BOOOOM!!
Respira, otterrai molto di più di quello che tu abbia mai pensato.

Non essere pirla come il 99% delle bands: FAI COSI’…

STEP 6: RINGRAZIA E PASSA OLTRE

Dopo un paio di giorni che il tuo singolo è stato messo in rotazione in un determinato programma, contatta il dj (sempre quello con cui hai fatto amicizia) e RINGRAZIALO. Eh sì, siamo esseri umani anche noi, stiamo lavorando e nessuno ci ringrazia mai per il nostro lavoro. RINGRAZIALO DAVVERO DI CUORE. Ne sarà commosso. Garantito. Non lo fa nessuno. Mai. RINGRAZIALO DI CUORE. Spendi tempo a fargli capire quanto è stato importante questo gesto per te.
E intanto che ci sei…chiedigli un’intervista!
Non sarà semplice, ma c’è sempre qualcuno (magari non lui ma un’altro dj) che intervista una volta a settimana gli emergenti. Basta anche un’intervista telefonica.
So che sembra una cosa scema, ma il 50% dei radio promoter lavora male e approssimativamente, non ringrazia e pretende che tutto gli sia dovuto. NOI LI ODIAMO. E non gli concediamo interviste, mai. Ci rompono le palle e basta senza nemmeno interessarsi a quello che facciamo. Tu invece non sei un venditore, tu sei un educato e onesto ascoltatore che ci ha trattato con rispetto, in modo professionale e che meriti la nostra stima.

TRUCCHETTO DEL MESTIERE:
 chiedigli se ha notato che hai pure tolto il cellophane dalla custodia del cd e hai tenuto breve lo statino in modo che perdesse meno tempo, perchè tu apprezzi il suo lavoro e non vuoi fargli perdere tempo. OK LUI ORA TI A-M-A.Queste cose non le fa mai nessuno per noi! L’intervista non te la toglie più nessuno.

STEP 7: PROMOZIONE TRASVERSALE

Qui viene il bello. Facciamo un semplicissimo ragionamento. Cosa cambia ad una radio passare il tuo singolo invece che quello di un’altra band? Te la do io la risposta: NIENTE. L’unica cosa che può davvero fare la differenza è la quantità di persone che potrebbero sintonizzarsi in quel momento per ascoltare la tua intervista e che potrebbero mettere “MI PIACE” sulla pagina del programma radio e del dj, che potrebbero fare pubblicità alla radio e al programma, ecc. BASTA E’ TUTTO QUI.
Quindi sai cosa fai tu ora?
Chiedi al dj se ha una pagina fb dedicata alla sua trasmissione perchè ti piacerebbe promuoverla! E lo fai davvero! Mettiti a promuovere la pagina della trasmissione su cui passerà la tua intervista. Ovviamente la promuoverai tra i tuoi amici e fans che diventeranno anche nuovi fans della sua pagina, mossi dal desiderio di promuovere la tua intervista. Fai un evento e dei post che rimandino alla notizia della tua intervista SULLA pagina del programma. In questo modo associerai i tuoi fans ai suoi e avrai tu stesso più seguito. SO CHE SEMBRA CONTORTO MA FIDATI, SO BENE DI COSA PARLO. Fai in modo che durante la tua intervista tantissssssimi ascoltatori tuoi fans interagiscano con la radio tramite facebook in modo da far vedere quanto movimento sei capace di creare.
Le radio vivono di questo: più ascoltatori, più share, più dati per gli sponsors, più pubblicità, più soldi!  Quindi riassumendo: più ascoltatori —>più soldi.

TRUCCHETTO DEL MESTIERE:
 avvisa il dj che la settimana prima della tua intervista gli invierai la tua biografia in word (mezza pagina con evidenziati i punti salienti), i prossimi concerti, i nomi dei membri e, se gli fa piacere, una traccia di potenziali domande. Ovviamente fallo davvero!
IO TI AVREI GIA’ SPOSATO.


STEP 8: FAI….BOOM!

Ora che hai un singolo in rotazione, gli hai fatto perdere meno tempo possibile, ti sei comportato professionalmente e non da 15enne arrapato, gli hai pompato la pagina del programma, gli hai portato un picco di ascolti…beh l’intervista è andata decisamente bene….! Quindi chiedi di poter suonare nel locale della radio! Come quale????? Non essere LESSO!
TUTTE le radio si appoggiano ad un locale, oppure ne hanno uno che gestiscono, o per il quale organizzano! SEMPRE! Altrimenti dove fanno le serate???
Mettiamo anche il caso che questa sia “Radio-Sfiga-Fm” e non abbia un locale di riferimento…beh, il dj li metterà pure i dischi da qualche parte….?
NON ACCETTARE UN “NO” COME RISPOSTA….ovvero, non è che lo devi menare se ti dice no, ogni locale ha le sue politiche….ma NON ANDARE A CASA FINCHE’ NON HAI OTTENUTO IL NUMERO DEL GESTORE O ALMENO I NOMI DI UN PAIO DI LOCALI DELLA ZONA CHE FANNO IL TUO GENERE.
I Djs lo sanno, altrimenti che dj sono? Faglielo presente: Tu sai che Lui sa.

TRUCCHETTO DEL MESTIERE: di al dj che proporrai al gestore una serata con te come bands e dj set (di apertura o chiusura) del tuo nuovo dj-migliore-amico. Tante volte sono state proprio le bands a trovarmi delle serate in cui lavorare. Perchè per noi è lavoro, quindi mi stai tecnicamente portando più lavoro. E IO TI A-M-O.

Qui finisce la mia guida infallibile al 100% per mettere il tuo singolo in rotazione.
Ricorda: in radio, i djs sono abituati a sentire DI TUTTO. E proprio per questo… la cacca la riconoscono lontano un miglio.

 




There are no comments

Add yours

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: